Semafori, un lontano ricordo?

ottobre 13, 2018

Immagina un mondo dove per passare ad un incrocio non serve aspettare che scatti il verde e dove l’unico motivo per fermarti è perché hai raggiunto la tua destinazione.

Ogni anno, gli automobilisti passano in media due giorni fermi al semaforo ma gli incroci non solo un momento di frustrazione, sono anche la causa del 60% degli incidenti stradali.

Oltre a risparmiare tempo prezioso, evitare di fermarsi ad attendere lo scatto del verde ad ogni incrocio potrebbe permettere di risparmiare una notevole quantità di carburante.

Per risolvere il problema, Ford sta testando una nuova tecnologia di connessione delle auto, ispirata al comportamento stradale dei pedoni, che modulano la loro velocità per attraversare luoghi affollati, rallentando o accelerando per evitare possibili scontri, senza mai fermarsi.

La tecnologia utilizzata consente di interconnettere la comunicazione tra i veicoli per coordinare le auto che stanno percorrendo una determinata strada e suggerire loro la velocità ideale per procedere senza mai rischiare la collisione con gli altri veicoli e, soprattutto, senza fermarsi mai.

Per ora, questa tecnologia è in fase sperimentale sulle strade inglesi di Milton Keynes, nell’ambito del progetto UK Autodrive, dedicato all’esplorazione di soluzioni innovative per la mobilità del domani ma si pensa ad una futura applicazione anche sui veicoli a guida autonoma.