Selfie alla guida: un pericolo reale

agosto 25, 2014

Una nuova ricerca Ford sulle distrazioni alla guida evidenzia che 1 giovane su 4 ha scattato un ‘selfie’ al volante, mentre ben 2 su 4 hanno ammesso di aver più in generale scattato foto durante la guida. Lo studio rivela inoltre che 1 su 4 ‘posta’ o controlla i social network mentre guida.

Ford ha condotto la ricerca, condotta su un campione di 7.000 giovani europei (nella fascia di età 18-24), utilizzatori di smartphone, nell’ambito del programma di corsi di guida responsabile Driving Skills For Life, per evidenziare i rischi derivanti dall’utilizzo degli smartphone alla guida.

Selfie Infographic_0508

Sebbene la quasi totalità degli intervistati riconosca che l’utilizzo dello smartphone alla guida rappresenti un pericolo e sia consapevole dei relativi rischi, i numeri descrivono uno scenario in cui i giovani tendono, con una prevalenza dei ragazzi sulle ragazze, a ignorarne le possibili conseguenze.

 

 

Gli inglesi sono i maggiori ‘selfie-dipendenti’ (il 33%, circa 1 su 3, ne scatta mentre guida), mentre in Italia la pericolosa abitudine riguarda circa 1 giovane su 4 (26%). Il 40% dei ragazzi italiani, inoltre, ha scattato foto durante la guida, e 1 su 5 (21%) accede ai social network mentre è al volante.

Argomenti:
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail