Ford esplora il regno degli acquisti ‘alternativi’… il vero valore dell’oro si trova tra cuore e passione

maggio 29, 2017

Sempre più risparmiatori stanno approcciando ‘l’investimento alternativo’. Gli acquisti ‘passionali’, come per esempio vini di etichette pregiate, opere d’arte e orologi antichi, sembrano essere impieghi di risorse molto più remunerativi.

Infatti, anche per coloro che pensavano che investire nelle automobili potesse non essere conveniente, è giunto finalmente il tempo di ricredersi. La crescita totale del valore delle auto d’epoca, infatti, nel corso dell’ultimo decennio è stata di oltre il 450%*. E non si parla solo di supercar, che ovviamente hanno prezzi da capogiro, ma nell’elenco dei migliori modelli su cui puntare compaiono anche le hot hatch di Ford, con costi d’investimento particolarmente accessibili.

“La leggendaria Ford GT40, fa la parte del leone, rappresentando la supercar dell’Ovale Blu più costosa mai venduta all’asta. E la nuova Ford GT sarà presto la nostra auto più esclusiva di sempre, grazie ai pochi esemplari disponibili (250 all’anno in tutto il mondo, per un totale di 4 anni di produzione)”, ha dichiarato Jim Farley, Executive Vice President, e President Global Markets, Ford Motor Company. “Ma anche le classiche hot hatch, decisamente più accessibili, stanno mostrando importanti vantaggi, sempre che siano tenute in perfette condizioni”.

Nel marzo del 2016, infatti, una Ford Escort Cosworth, con poco più di 4.000 km, è stata battuta all’asta per €80,001, partendo da un prezzo di vendita di €26,102 nel 1992. Il prezzo medio di un Cosworth si è più che raddoppiato, rispetto al prezzo originale, mentre una Ford Fiesta XR2, venduta nel 1981 per € 6.505, ha accresciuto il proprio valore nel 2014 a un prezzo medio di vendita di circa € 10.701**. A questi casi di vendita di auto, se ne aggiungono altri tra privati a cifre più alte di quelle dichiarate pubblicamente.

Una ragione dell’enorme aumento del valore delle auto d’epoca risiede anche nella esenzione fiscale dei profitti derivanti da questa tipologia di compravendita, nella maggior parte dei paesi europei. Tuttavia, per molti collezionisti, poter acquistare l’auto che hanno sempre desiderato, rappresenta più che altro la realizzazione di un sogno di infanzia.

Ad oggi, i veicoli Ford più costosi venduti all’asta sono***:

 

MODELLO DATA DI VENDITA PREZZO (€)
1968 Ford GT40 Agosto, 2012 9.986.120
1964 Ford GT40 Prototipo Aprile, 2014 6.927.985
1965 Ford GT40 Roadster Agosto, 2014 6.350.653
1966 Ford GT40 Mk1 Agosto, 2016 4.435.625
1967 Ford Shelby GT500 Super Snake Mustang Maggio, 2013 1.191.387

 

In basso una tabella che riporta le performance di alcuni modelli Ford:

MODELLO PREZZO DI VENDITA ORIGINARIO (€) PREZZO MEDIO ATTUALE (€)
1984 Ford RS200 58.908 174.091****
1970 Mk1 Escort Mexico 1.703 36.024
1987 Sierra Cosworth RS500 23.500 34.161
1987 Ford Capri 2.8i 9.417 11.261
1985 Escort XR3i 7.395 5.540
1967 Ford Anglia 105E 702 9.816****

 

Note dell’Editore

* www.knightfrank.com/blog/2017/03/01/liquid-assets-wine-tops-luxury-investments

** Il sito Patina consente l’accesso ai valori medi dei veicoli basati sui prezzi di vendita degli specifici modelli, con la media quotata per ogni anno: www.themarket.co.uk

*** https://en.wikipedia.org/wiki/List_of_most_expensive_cars_sold_at_auction

**** Sulla base dei dati raccolti del 2016

Argomenti: Mondo Ford
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail