Dagli arbusti di Guayule agli interni delle Ford

Agosto 27, 2015

All’interno delle automobili è presente una quantità elevata di gomma. Per esempio, gli interni della Ford Fiesta ne contengono circa 3 kg, pneumatici esclusi. La maggior parte della gomma proviene da fonti internazionali, con conseguente aumento dei prezzi e di emissioni di CO2. Pertanto, a causa delle fluttuazioni estreme dei prezzi della gomma naturale, che variano da $ 1 a $ 4 per libbra, e dal forte desiderio di ridurre l’impatto ambientale di ogni veicolo, Ford è alla ricerca di una fonte di gomma più sostenibile.

La sperimentazione è avvenuta su:
· Guayule
· Dandelions (soffioni)
· Olio di arancio
· Olio di semi di soia

Il Guayule è un arbusto coltivato in Arizona, è una delle alternative più promettenti, in quanto è già in utilizzo per attrezzature ad alta qualità, come mute da sub, guanti ad uso medico e altro ancora. Per verificare la possibilità di utilizzare le foglie di questa pianta nel settore automobilistico, Ford sta collaborando con lo stato dell’Ohio.

Sebbene ulteriori ricerche dovranno essere condotta per stabilire la quantità di gomma potrebbe essere conservata passando ad una fonte alternativa come guayule, Ford stima che potrebbe essere fino al 50%, a seconda della parte della autovettura interessata. Esperti nel settore della ricerca di Ford anticipano che la società potrebbe avere un prototipo di gomma alternativa entro il prossimo anno.

Nel 2011, Ford è stato uno dei membri fondatori del Programma di Eccellenza della gomma naturale alternativa (PENRA), che identifica e sviluppa processi, utilizzo e mercati, relativi alla gomma naturale. Il consorzio PENRA sviluppa costantemente una serie di iniziative e ricerche e include
tra i suoi membri anche l’Ohio State University, Cooper Tires, Bridgestone e l’Oregon State University.

Oltre all’utilizzo delle gomme, Ford ha effettuato una varietà di ricerche su materiali di origine vegetale, come:

· Soia
· Paglia di grano
· Fibra cellulosa di albero
· Fibra di cocco
· Girasoli
· Resina di mais
· Resina dei dandelion (soffioni)
· Canna da zucchero
· Olio di arancio